I benefici della Mindfulness

I benefici della Mindfulness

Vuoi conoscere alcuni benefici della Mindfulness nei vari ambiti?

Sul piano PSICHICO la pratica di Mindfulness:

  • aiuta a riconoscere le emozioni, a “sentirle” e localizzarle nel corpo”;
  • migliora la capacità di regolare stati emotivi disturbanti senza mettere in atto fughe difensive o strategie disfunzionali e dannose;
  • permette un maggiore equilibrio emozionale (nel non lasciarsi trascinare dalle emozioni ma poterle “incontrare” e gestire);
  • permette un decremento nella proliferazione delle emozioni negative: le stesse, quando emergono, vengono percepite come meno dolorose ed invasive;
  • aumenta la capacità di mantenere il focus sul presente, senza giudizio e con accettazione verso le emozioni e i pensieri che sorgono nello stato mentale;
  • si è dimostrata significativamente utile nella gestione di molti stati psicopatologici: disturbi alimentari, disturbi d’ansia, attacchi di panico, ricadute depressive;
  • aiuta a sviluppare ed amplificare le emozioni “positive”.

Sul piano COMPORTAMENTALE/RELAZIONALE i benefici della Mindfulness sono molti.

  • permette di aprirsi a tutte le situazioni (piacevoli e spiacevoli) e questo alimenta curiosità, fiducia e disponibilità ricettiva ad esse;
  • aumenta l’apertura mentale priva di pregiudizio alle innovazioni, sviluppa quindi una mente non giudicante che permette di incontrare l’esperienza così come si presenta e valutarla senza etichette stereotipate o luoghi comuni;
  • stimola ad una maggiore attenzione alla “qualità” nella relazione: contenuti, toni emotivi e tempi della comunicazione diventano congrui e finalizzati al “prendersi cura”, al “rispetto” ed a trarre dalla relazione con l’altro beneficio e senso di benessere;
  • sviluppa una rinnovata capacità di ascolto, (profondità, ricettività, apertura); una diminuzione dei pre-giudizi durante l’incontro, (nel vedere l’altro per quello che è); una maggiore disponibilità verso gli altri in genere; una migliore modalità di comunicazione; una maggiore sensazione di connessione con l’altro;
  • permette un maggiore accesso alle possibili risorse interiori ed alle proprie qualità personali, grazie ad un training sostenuto che coltiva la capacità di entrare in contatto con sé stessi a tutti i livelli: sensoriale, mentale, emozionale;

Ecco di seguiti i benefici della Mindfulness, sul piano PROFESSIONALE:

  • sviluppa una consapevolezza che implica una maggiore presa di coscienza di sé e dei meccanismi di risposta automatici;
  • migliora la gestione dei propri stati mentali ed emotivi con evidenti conseguenze nella qualità del lavoro svolto e nella comunicazione con altri;
  • sviluppa un allenamento mentale per poter dirigere e mantenere concentrazione, ricettività e vigilanza anche in condizioni di carichi di lavoro imponenti, superlavoro e stress.
  • sviluppa la disponibilità ad aprirsi verso l’altro riducendo l’attitudine al giudizio/pregiudizio, permettendo di esplorare modalità comunicative di base più orientate verso la gentilezza, la continenza verbale, un maggiore rispetto e pazienza;  aumenta la possibilità di comprensione degli altri e delle loro problematiche poiché stimola e migliora l’innata capacità empatica: di “comprendere” cioè lo stato emotivo di un’altra persona, non di farsene carico;
  • aumenta la capacità di stabilire dinamiche interpersonali sane ed efficaci per un buon team building;
  • mantiene una visione d’insieme ai processi interni sia propri che dell’altro;
  • agevola la leadership permettendo al manager di svolgere il ruolo di capo con assertività ed umanità al contempo;
  • crea le condizioni per accedere ad uno spazio interiore scevro da condizionamenti, dove è possibile incontrare l’esperienza nella sua realtà e globalità;
  • favorisce, attraverso un allenamento sistematico sul non concettuale e non cognitivo, un migliore equilibrio tra le facoltà razionali ed intuitive della mente. Questo porta ad una diminuzione dell’uso rigido e difensivo dell’aspetto razionale e a un più immediato accesso a capacità connaturate per accogliere potenziali utili insight;
  • aumenta le capacità di problem solving e di gestione del “not knowing” per affrontare le difficoltà che si incontrano sul percorso
  • aumenta la possibilità di portare contributi illuminanti e idee creative; di uscire dagli schemi abituali e dai condizionamenti; di agire con maggiore competenza ed etica; di gestire situazioni complesse che richiedono lucidità e calma interiore; di saper riconoscere e contenere i livelli di stress.

Scopri maggiori dettagli sul corso Mindfullness del CreC, cliccando qui.